| MR2 Club Italia - Forum |
| MR2 Club Italia - Forum |
MR2.ita.co | Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password

 All Forums
 TUNING
 Tuning Meccanico
 Il nostro 2ZZ
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 3

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 15 Apr 2016 :  12:48:57  Show Profile  Reply with Quote
Ciao ragazzi,
dopo un breve periodo di latitanza ritorno su questo bel forum e con piacere condivido sinteticamente qualche passaggio della nostra elaborazione su base 2ZZ.

In casa abbiamo 2 motori 1zz ed un 2zz.
Al momento il progetto è di una elaborazione non esasperata su 2zz che però darà "polpa" all'auto e poi subito dopo ( in parte già in atto ) un'elaborazione più complessa NA dell'1zz, inviatomi qualche mese fa dal buon Smog, della quale parlerò a cose fatte.

Il motore ha solo 100 000km circa certificati e dopo un'accurato smontaggio e verifica di tutte le componenti si è dimostrato perfettamente in tolleranza.
Inizialmente si pensava ad una rincamiciatura Darton ma poi, rivalutando la situazione e la natura del progetto si è deciso di continuare ad utilizzare il monoblocco cosi com'è in quanto ancora la chiusura fasce è abbondantemente dentro le tolleranze ed in tutti casi viste le idee sull'elettronica è meglio avere componenti già rodati piuttosto che da rodare.

Durante lo smontaggio abbiamo potuto constatare, anche confrontandoci con altri che utilizzano 2ZZ, che l'olio utilizzato e le percorrenze consigliate da toyota sono un tantino inadatte, tanto è che i carter si presentavano in questa situazione:

[url=https://postimage.org/][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]upload immagini gratis[/url]

Dopo un bel po di olio di gomito sono tornati a splendere tutti i componenti e sono stati tutti riverificati.
Il monoblocco a causa degli ossidi era abbastanza antiestetico e allora abbiamo provveduto ad una simpatica sabbiatura esterna, verrà successivamente protetto con un sottilissimo strato di vernice adatta allo scopo.
[url=https://postimage.org/][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]url immagine[/url]

Si è passati immediatamente all'azione con una bella "cura dimagrante" del volano che ha perso il 12% del suo peso al tornio di casa.

[url=https://postimage.org/][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]host immagini[/url]

con rifinitura

[url=https://postimage.org/][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]free image hosting[/url]

Il resto della compagnia in cima al carrello parla da se sul prossimo passo da compiere...

[url=https://postimage.org/][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]hosting immagini[/url]

La testata, come in ogni NA, sarà colei che farà il bello ed il cattivo tempo per il raggiungimento del nostro obbiettivo.

[url=https://postimage.org/][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]caricare immagini[/url]

Frese in azione ed inizia il vero divertimento...

[url=https://postimage.org][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]url immagine[/url]

sempre lo stesso condotto dopo il ripristino della superficie ( foto fatta a testa ruotata a testa in giù)
[url=https://postimage.org][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]url immagine[/url]

Lo scarico dopo la lavorazione ma ancora da specchiare

[url=https://postimage.org][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]url immagine[/url]

Stanotte finiremo la smerigliatura valvole e si procederà con collettori di aspirazione e la flangia di scarico...

Nel frattempo ci piacerebbe trovare un set di bielle più performanti, siamo alla ricerca, allo stesso tempo stiamo "sacrificando una biella OEM per vedere sino a dove ci si può spingere in riduzione di peso e resistenza.

Vi terrò aggiornati, ci lavoriamo la notte per via dei mille impegni diurni, ma si sta procedendo con costanza! A presto ragazzi


Edited by - Luca.387 on 15 Apr 2016 15:24:05

alex82
2Fast4U

Czech Republic
4107 Posts

Posted - 15 Apr 2016 :  15:14:06  Show Profile  Reply with Quote
Interessante!

TESSERA SOCIO TITOLARE 2017 N°108
TESSERA SOCIO TITOLARE 2016 N°113
TESSERA SOCIO TITOLARE 2015 N°106
TESSERA SOCIO TITOLARE 2014 N°125
TESSERA SOCIO TITOLARE 2013 N°117
TESSERA SOCIO TITOLARE 2012 N°115
TESSERA SOCIO TITOLARE 2011 N°109
TESSERA SOCIO TITOLARE 2010 n°114
TESSERA SOCIO TITOLARE 2009 n°130
TESSERA SOCIO TITOLARE 2008 n°110
TESSERA SOCIO TITOLARE 2007 n°...
TESSERA SOCIO TITOLARE 2006 n°...



Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 22 Apr 2016 :  11:29:57  Show Profile  Reply with Quote
Novità sulla lavorazione delle bielle in arrivo...stiam limando tutto il limabile con una nuova soluzione che ci permette di sostituire le spine!

Ci sarebbe piaciuto acquistare un bel set di bielle carrillo o crower maxi light, che con dazi e compagnia cantante avrebbero alleggerito più che altro il portafoglio, noi stiam scegliendo soluzioni che porteranno via un po di tempo ma i risultati saranno gli stessi! A presto con la foto del bilancino...
Go to Top of Page

salim
Pistone Incallito

Wallis and Futuna Islands
850 Posts

Posted - 22 Apr 2016 :  13:07:33  Show Profile  Reply with Quote
Che spettacolo! Complimenti



TESSERA SOCIO TITOLARE 2017 N°111
TESSERA SOCIO TITOLARE 2016 N°110 - TESSERA SOCIO TITOLARE 2015 N°108
TESSERA SOCIO TITOLARE 2014 N°124 - TESSERA SOCIO TITOLARE 2013 N°114
TESSERA SOCIO TITOLARE 2012 N°117 - TESSERA SOCIO TITOLARE 2011 N°139
TESSERA SOCIO TITOLARE 2010 N°133 - TESSERA SOCIO TITOLARE 2009 N°156
TESSERA SOCIO TITOLARE 2008 N°134 - TESSERA SOCIO TITOLARE 2007 N°141


- - - - - - socio da 10 anni! - - - - - -
Go to Top of Page

SMOGBIKER
Moderator

Italy
6589 Posts

Posted - 23 Apr 2016 :  12:46:43  Show Profile  Visit SMOGBIKER's Homepage  Reply with Quote
bene....oddio...non e' che puoi attribuire lo stato dei carter alle specifiche date da toyota per l'olio. perche' sarebbe da vedere poi di fatto chi aveva l'auto...che olio ci metteva...e ogni quanto lo cambiava....!!!!

Per le bielle....ci stavano quelle gia' belle e pronte....comunque sai sempre che per documentazione tecnica, o qualsiasi altra diavoleria....basta che mi scrivi...e si risolve senza problemi...ehehehehehe

TESSERA SOCIO TITOLARE 2017 N°102
SOCIO TITOLARE:2016 N°102 /// 2015 N°102 /// 2014 N°102 /// 2013 N°102 /// 2012 N°102 /// 2011 N°102 /// 2010 N°102 /// 2009 N°102 /// 2008 N°102 /// 2007 N°120
CRACKLING BUG...BBBBAAAAAAMMMMM=(http://it.youtube.com/watch?v=vEKPQgxfPyg)
Pagina Personale & L'OFFICINA DELLE MERAVIGLIE
OGGI A ME.....DOMANI A TE!!!!....FreeeeectE!!
Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 23 Apr 2016 :  23:40:47  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by SMOGBIKER

bene....oddio...non e' che puoi attribuire lo stato dei carter alle specifiche date da toyota per l'olio. perche' sarebbe da vedere poi di fatto chi aveva l'auto...che olio ci metteva...e ogni quanto lo cambiava....!!!!



chi aveva l'auto l'ha fatta sempre seguire in un centro toyota ufficiale, che ha confermato la versione dei fatti. Presumo siano stati utilizzati oli raccomandati ma con intervalli di sostituzione oltre i 10.000km sicuri, cosa che sinceramente non farei nemmeno in un mtj 1300cc :D ( ma io son pignolo e rompi balle!)

Per le bielle: so che i prodotti pronti esistono, ma hanno purtroppo il loro prezzo. Maxspeedingrods, Cx racing e altri commercializzano a prezzi veramente inferiori di carrillo o crower ma il livello di affidabilità e precisione del prodotto non saprei quale sia...è pur sempre un motore da 8000giri.
Qui in zona c'è una mazda NB che monta le bielle Cx racing per via dell'elaborazione turbo, ma mi diceva che ha avuto qualche problema con le dimensioni delle bronzine degli spinotti...non saprei se per errata scelta versione motore oppure errore della CX.

Sentiamoci via mail e parliamone, perché se si trova qualcosa di competitivo potrei pensare di finire la lavorazione a queste che ho tra le mani e montarle sull'1ZZ che sai vorrei realizzare molto più spinto evitandomi la spesa dopo;)
Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 25 Apr 2016 :  22:10:07  Show Profile  Reply with Quote
Eccoci ragazzi, come promesso vi teniamo aggiornati!
Ancora molto grezza, da rifinire, ma i risultati si vedono.

La biella originale pesava 501gr, le crower vengono date 460gr, noi ci siam andati sotto...

[url=http://postimage.org/][/url]
[url=http://postimage.org/index.php?lang=italian]hosting immagini[/url]

Adesso decideremo se utilizzarle sul progetto 1ZZ o 2zz...tutto da vedersi!

A presto per qualche news!!!

Edited by - Luca.387 on 25 Apr 2016 22:15:15
Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 03 May 2016 :  22:12:19  Show Profile  Reply with Quote
[url=http://postimage.org/][/url]
[url=http://postimage.org/index.php?lang=italian]invia immagini[/url]

Questo è il risultato finale su una biella OEM sacrificata per la causa, esperimento riuscito! La riduzione di peso è stata più che ottima e addirittura abbiam trovato il modo di alleggerire quasi allo stesso livello senza però dover sostituire le spine di centraggio originali ( come è stato fatto nella biella in foto) il che rende il lavoro ancora più semplice, anche se scendere ancora sotto sostituendo le spine è davvero una bella tentazione.
Adesso sotto alle 4 bielle che andranno senza dubbio installate sul 2ZZ-GE!


Nel frattempo chi di dovere sta studiando l'effettiva compatibilità di alcune soluzioni per la gestione elettronica del motore ( vogliamo usare qualcosa di diverso dalla solita Apexi, cosi da lasciarci la possibilità di usare la stessa stand alone anche su altri propulsori in futuro senza dover vendere l'unità, cosa che farebbe lievitare i costi del progetto).


Stay tuned!
Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 12 May 2016 :  00:03:34  Show Profile  Reply with Quote
Buonasera ragazzi,
in arrivo qualche news sulla lubrificazione.
La coppa originale non va bene, quella dell'1zz è già più adatta perché presenta sia il tetto sia una paratia laterale antisciaquio ( cosa che quel,a del 2zz non ha, è proprio liscia).
Noi la abbiamo rivista creando tetto, paratie e integrando un sistema di raffreddamento dell'olio senza utilizzare il classico radiatore olio che abbassa la pressione sulla lubrificazione per via delle risapute perdite di carico.

Appena la finiamo vi teniamo aggiornati!
Domani ci occuperemo anche della pompa olio e vedremo come agire.
Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 19 May 2016 :  14:57:51  Show Profile  Reply with Quote
eccola qua...manca il tocco finale per fissare il "tetto" con la bulloneria adatta, il sensore temperatura olio, tappo calamitato e da montare i raccordi sulla serpentina di raffreddamento.

[url=http://postimage.org/][/url]
[url=http://postimage.org/index.php?lang=italian]caricare immagini[/url]

[url=http://postimage.org/][/url]
[url=http://postimage.org/index.php?lang=italian]url immagine[/url]

La serpentina di raffreddamento sarà collegata ad un suo impianto a parte che ci permetterà di gestire ventola radiatore e pompa 12v di circolazione tramite interruttore oppure centralina elettronica in base alla temperatura dell'olio.
Lo scambio termico sarà certamente maggiore rispetto al classico radiatore olio montato sulla piastra filtro olio, in quanto la velocità di circolazione dell'acqua sarà di sicuro maggiore garantendo maggior dissipazione.
Raggiunto anche l'obbiettivo di tenere inalterati i valori di pressione del lubrificante che per forza di cose passando in un radiatore subirebbe delle perdite di carico.
Inoltre, rispetto al radiatore olio, si è ottenuti maggior sicurezza in quando l'olio non attraversa ne tubazioni ne raccorderie ( indispensabili montando un radiatore olio), perciò si è annullato il pericolo di rotture e conseguente dispersione per strada di olio pericoloso per noi stessi ma anche per gli altri...

Stiam lavorando già per compiere il prossimo passo!
A presto
Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 06 Jun 2016 :  15:24:39  Show Profile  Reply with Quote
Ciao ragazzi,
stasera posto qualche aggiornamento! Ormai ci siamo, stiam per terminare quel che mancava per poter rimontare il motore e poi ci occuperemo di elettronica ( tempi di assemblaggio e reperibilità componenti permettendo) e cambio di velocità!
Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 10 Jun 2016 :  15:32:37  Show Profile  Reply with Quote
Visti gli interventi fatti a bielle e volano abbiamo agito anche sull'albero motore e poi provveduto alla bilanciatura ( puleggia, albero, volano, campana frizione)

[url=http://postimage.org/][/url]
[url=http://postimage.org/index.php?lang=italian]image share[/url]

Diciamo che con il solo motore abbiam terminato, non resta che assemblarlo avendo particolare cura di bronzine e accoppiamenti vari per il primo avvio utilizzando prodotti specifici che creino film lubrificanti persistenti senza però inquinare l'olio motore.
Gli studi sulla gestione elettronica stanno procedendo e dovremmo essere operativi in non troppo tempo. Utilizzeremo sicuramente un software particolarmente performante che ci permetterà addirittura funzioni di tuning su ogni singolo cilindro ovviamente con wideband dedicate e funzioni di autotuning. Inoltre, si renderà necessaria una ottima pompa benzina con regolatore di pressione ed un altro paio di cosette per avere tutto sotto controllo durante le operazioni di setup. Vi spiegherò meglio a cose fatte data la complessità dell'argomento.

Il prossimo sforzo, puramente meccanico, sarà rivolto al cambio di velocità 6marce, al quale vorremmo applicare il differenziale autobloccante e se possibile modificare lo shifter shaft invece di acquistarlo a caro prezzo dagli USA.

Di ciccia al fuoco insomma ce n'è ancora da mettere parecchia!!!
A presto ragazzi


P.S: dimenticavo la pompa olio motore. Dopo accurato controllo e rilievo giochi è risultata fuori tolleranza ( molto probabilmente le varie rotture di questo componente dipendono proprio da queste usure) e quindi abbiamo acquistato una pompa Aisin come quelle di primo equipaggiamento. Posterò le foto dell'operazione magari spiegando quale parte si è usurata in questo caso...

Edited by - Luca.387 on 10 Jun 2016 18:10:10
Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 17 Jun 2016 :  13:50:37  Show Profile  Reply with Quote
Ciao ragazzi, come promesso posto qualche foto relativa al controllo della pompa olio motore.

Questa poi, si è dimostrata fuori tolleranza ma non nei componenti che spesso e volentieri vengono tirati in ballo: gli ingranaggi.

Armato di spessimetro ho controllato e misurando il gioco tra i due ingranaggi stiam dentro il range prescritto ( 0,06mm - 0,18mm).

[url=https://postimage.org/][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]upload immagini[/url]

Il vero problema si è invece rivelato il corpo pompa:
sulle battute laterali del corpo ci sono diversi segni di evidente usura, dovuti probabilmente a qualche morchia di olio come precedentemente esposto.

[url=https://postimage.org/][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]image hosting[/url]

[url=https://postimage.org/][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]upload[/url]



Altro discorso, ancora più preoccupante, il gioco tra ingranaggio e corpo pompa, qui siamo praticamente fuori range prescritto e la conseguenza è visibile ad occhio: l'ingranaggio balla sulla sede del corpo pompa.

[url=https://postimage.org/][/url][url=https://postimage.org/index.php?lang=italian]free image hosting[/url]

Questo ad alti giri di rotazione ( specialmente in fasi di carico repentino del motore) può portare ad un "puntamento" dell'ingranaggio sul corpo pompa con conseguente rottura.

Da qui la mia idea, spero in una smentita ma credo di aver descritto abbastanza chiaramente il problema, è che non sia proprio necessario un ingranaggio trattato al Tin o comunque sottoposto a chissà quale trattamento di indurimento se poi l'usura del corpo pompa non è comunque evitabile viste le superfici e le posizioni delle battute realizzate.
Con 150€ arriva una Aisin originale direttamente in concessionaria e passa la paura.


I lavori vanno avanti, non vediam l'ora di metter mano alla macchina! A presto :D



Go to Top of Page

SMOGBIKER
Moderator

Italy
6589 Posts

Posted - 17 Jun 2016 :  15:28:55  Show Profile  Visit SMOGBIKER's Homepage  Reply with Quote
http://perfectrun.jp/src/detail.php?pid=72006&pname=HEAVY%20DUTY%20OIL%20PUMP&maker=TODA%20RACING&maker_id=72&result_mode=qui&cbid=100&carid=100017_10005




TESSERA SOCIO TITOLARE 2017 N°102
SOCIO TITOLARE:2016 N°102 /// 2015 N°102 /// 2014 N°102 /// 2013 N°102 /// 2012 N°102 /// 2011 N°102 /// 2010 N°102 /// 2009 N°102 /// 2008 N°102 /// 2007 N°120
CRACKLING BUG...BBBBAAAAAAMMMMM=(http://it.youtube.com/watch?v=vEKPQgxfPyg)
Pagina Personale & L'OFFICINA DELLE MERAVIGLIE
OGGI A ME.....DOMANI A TE!!!!....FreeeeectE!!
Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 17 Jun 2016 :  17:54:31  Show Profile  Reply with Quote
Ciao caro,
l'ingranaggio è risultato in tolleranza.
Il problema non è quello, ma il gioco laterale e la tolleranza tra il perimetro esterno dell'ingranaggio con il corpo pompa. Per questo ritengo che questi ingranaggi Toda etc, almeno per quel che ho potuto constatare su pompa da 100.000km,che funzionava, ma con le sue usure che ci permettono di "leggere quel che accade".

Sarebbe interessante parlarne con qualcuno del settore e sentire le loro ragioni.
Go to Top of Page

Luca.387
Biella Fumante

Italy
140 Posts

Posted - 17 Jun 2016 :  17:57:10  Show Profile  Reply with Quote
P.S: resta da vedere solo se le quote interne tra ingranaggio aisin e toda ( e cosi via, ne esistono parecchi) sono le stesse o hanno apportato variazioni per cambiare le carte in tavola, non credo, ma a parer mio non è il materiale dell'ingranaggio a cedere.
Go to Top of Page
Page: of 3 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
© 2004-14 by MR2.ita.co Go To Top Of Page
This page was generated in 0.14 seconds. Snitz Forums 2000